Via Nonantolana 537, riqualificazione dell’area con un nuovo Despar

Nella zona di via Nonantolana 537 si insedierà una medio piccola struttura di vendita alimentare a insegna Despar riqualificando un’area urbana consolidata ora in stato di degrado e occupata da immobili dismessi di un’ex attività artigianale.
Il Consiglio comunale di Modena ha infatti approvato il permesso di costruire convenzionato in deroga agli strumenti urbanistici comunali. In questo caso, in particolare, la deroga riguarda l’insediamento della medio piccola struttura di vendita alimentare a servizio del quartiere e la costruzione dell’edificio a una minor distanza dal confine di proprietà comunale su via Cerretti. Per la deroga e la messa a disposizione di aree parzialmente urbanizzate, la proprietà verserà all’Amministrazione un importo di quasi 108 mila euro. Insieme alla deroga, l’Aula ha dato l’ok anche alla convenzione per la realizzazione delle opere di urbanizzazione (aspetto viabilistico e trasformazione dei percorsi ciclopedonali circostanti) che saranno a carico della proprietà per una cifra pari a 115 mila euro.

La ristrutturazione verrà effettuata mediante sostituzione edilizia con la demolizione degli edifici esistenti e la successiva realizzazione di un unico corpo di fabbrica. Il nuovo fabbricato in classe energetica A, antisismico, sarà realizzato a parità di superficie coperta e di volume inferiore rispetto al precedente. Sarà ricollocato all’interno dell’area di sedime sul lato nord del lotto, in modo da evitare un impatto volumetrico sulla viabilità principale posta sul fronte opposto. La società procederà alla sistemazione della viabilità interessata dall’apertura degli accessi carrabili a servizio della nuova attività, comprensiva della pista ciclopedonale e alla nuova individuazione dei parcheggi pubblici lungo via Cerretti.

(fonte modena2000.it)

VALUTIAMO GRATUITAMENTE IL TUO IMMOBILE 

Per saperne di più clicca qui